Le ricette

 
. . .
  .  
  Dove siamo
. La Storia
. La Produzione
  .
     
     
     
. L'Olio
. Le Ricette
. .. .
. E-mail
. Home Page
8


LE RICETTE ALL'OLIO D'OLIVA...
Le diverse cucine regionali italiane offrono una serie di ricette che nessun altra nazione al mondo può vantare. In ognuna di esse, e nello stesso territorio di una singola provincia, si possono trovare tantissime ricette che, nella quasi totalità, si esaltano soprattutto grazie all'olio extra vergine di oliva.


RISOTTO AL NERO DI SEPPIE.
Far rosolare cipolla tritata nell'olio insieme ad aglio e prezzemolo,quindi unire piccole seppie già pulite e tagliate a pezzi e bagnate con brodo, insieme a metà delle viscichette di "nero" che saranno state conservate al momento della pulizia delle seppie stesse. Aggiungere sale e pepe, quindi unire il riso e continuare a bagnare con brodo, possibilmente di pesce, oppure acqua, e infine mantecare con parmigiano grattugiato.

RISOTTO ALLA MARINARA.
Far rosolare cipolle tritate con olio, unire il riso, mescolare bene bagnando con ottimo brodo bollente, facendo attenzione a cuocere lentamente. Aggiungere salsa ai frutti di mare e mantecare con parmigiano.

PAPPA CON L'UVA SECCA.
Mettere in una pentola cieca un litro di acqua e aggiungere pepe, pane raffermo, aglio, olio, sale e una manciata di uva secca. Dal momento che comincia a bollire, lasciare in cottura per circa 10/12 minuti.

CARCIOFI STUFATI.
Pulire i carciofi togliendo il gambo, la cima e le foglie più esterne.Dopo aver allargato le foglie, mettere i carciofi in un tegame insieme ai gambi che avremo conservato, sbucciandoli e lasciandoli interi, e aggiungere olio, sale e pepe. Lasciare soffriggere tenendo il recipiente di cottura coperto. Quando saranno ben rosolati, aggiungere un po' d'acqua.


OLIVE ASCOLANE.
Snocciolare delle olive di grosse dimensioni, preferibilmente Ascolane, e farcite con un impasto composto da carne di maiale, pane grattugiato, uovo e formaggio, quindi friggere in olio extra vergine.

INSALATA DI FUNGHI PORCINI. Tagliare dei funghi porcini e sedano in "julienne" e disporli in un piatto, dove verranno conditi con succo di limone, sale, pepe bianco, prezzemolo e olio extra vergine di oliva.

BRUSCHETTA AL CAVOLO NERO O FETTUNTA TOSCANA.
Pulite, lavate e scottate del cavolo nero in acqua salata, poi scolatelo con cura e, senza farlo raffreddare, tritatelo grossolanamente. Abbrustolite la fetta di pane, sfregatela con lo spicchio d'aglio, versatevi sopra il cavolo nero e bagnatela infine con l'olio.

BRUSCHETTA PUGLIESE.
Far scolare l'olio in una padella, mettendovi delle fette di pane casalingo a indorare da entrambe le parti. Togliere le fette di pane e asciugarle con carta assorbente. Guarnirle con qualche pezzo di pomodoro maturo, un filetto di alici e un pizzico di sale.

BRUSCHETTA RUSTICA.
Sulla fetta di pane leggermente abbrustolito e ancora ben caldo spargete l'origano, il timo, la maggiorana, il peperoncino e il sale. Quindi bagnate con l'olio.

BRUSCHETTA RUSTICA AL ROSMARINO.
Versate un po' di latte in un padellino e fatevi sciogliere a fuoco assai moderato una mozzarella sminuzzata. Abbrustolite leggermente le fette di pane, trasferitele su un piatto, bagnatele con l'olio, versateci sopra la mozzarella sciolta, spolverate con abbondante rosmarino tritato e condite con un pizzico di sale.

FETTUNTA CON FAGIOLI
Abbrustolite il pane, sfregatelo con l'aglio e mettetelo su un piatto. Sopra il pane mettete quindi un ramaiolo di fagioli scolati e insaporite con un po' di sale e un pizzico di peperoncino rosso in polvere. Infine condite con un filo d'olio.

ZUPPA DI PANE.
Con olio rosolare cipolla, carota, sedano e porri, il tutto precedentemente tritato, e aggiungere cavolo nero tagliato a pezzetti. Far cuocere per qualche minuto e unire fagioli bianchi bolliti in precedenza insieme alla loro acqua. Continuare la cottura a fuoco lento fino a che la zuppa risulti abbastanza "leggera". Servire con fette di pane tostato.

SPAGHETTI ALLA SICILIANA.
Mettere in una padella olio, aglio, melanzane a pezzetti, pomodoro maturo e pepe, lasciando cuocere a fuoco lento per circa 10 minuti. Quindi aggiungere gli spaghetti precedentemente cotti molto al dente. Saltare il tutto per due o tre minuti e servire.


Oleificio Quaresima P.IVA 00095350443